LEGAMBIENTE A CONGRESSO: ELETTI I DIRIGENTI DELL’ASSOCIAZIONE

AAACapire il futuro per cambiare il presente. È questo il tema che è stato al centro del congresso regionale di Legambiente Molise. L’appuntamento elettivo dell’associazione ambientalista ha riconfermato Maria Assunta Libertucci alla presidenza, Dante Catalano amministratore, con due giovani new entry: Manuela Cardarelli con la carica di vice-presidente e Andrea De Marco segretario.

L’associazione del cigno verde, la più diffusa sul territorio nazionale, guarda ora al congresso nazionale che si svolgerà dal 2 al 4 dicembre a Bari e che coinvolgerà  più di 900 delegati provenienti da tutt’Italia, oltre a cittadini, istituzioni, amministrazioni pubbliche e soggetti privati. Un appuntamento al quale Legambiente Molise si è preparata in questi anni, con iniziative come Puliamo il Mondo, Goletta Verde e Piccola Grande Italia, stimolando la discussione su temi ambientali e di cittadinanza attiva.

Per raggiungere obiettivi di crescita, – dichiara Maria Assunta Libertucci presidente di Legambiente Molise – sociale, economica e ambientale nel Paese e nei nostri territori dobbiamo riscoprire l’uomo, la sua dignità, il suo senso di responsabilità, mettendo al centro l’azione individuale,  infatti  Il futuro del pianeta sta nelle nostre mani  e nelle scelte che ciascuno di noi compie ogni giorno. In un periodo di grave crisi economica e sociale come quello che stiamo attraversando – sottolinea Libertucci – dobbiamo guardare con fiducia al ruolo che i cittadini possono svolgere per creare un mondo sostenibile, ma anche più giusto ed equo. Legambiente Molise in questo senso – conclude Libertucci continuerà ad essere un punto di riferimento per cittadini attraverso proposte e azioni nuove, ma che da oltre 30 anni trovano la base fondante nell’ambientalismo scientifico.

Possibly Related Posts:


0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.