Occhito, finalmente il contratto di lago

Legambiente Molise plaude all’impegno preso dai governatori di Puglia e Molise

Un risultato senza dubbio rilevante che scaturisce da un lavoro che la nostra associazione porta avanti da oltre un anno” è questo il commento di Legambiente Molise all’impegno preso dai Governatori Frattura ed Emiliano che a Macchia Valfortore, in una conferenza promossa da Anci Molise, hanno individuato il contratto di lago quale strumento primario di gestione del bacino idrico al confine tra Molise e Puglia.

C’è la volontà da parte delle due regioni di aprire un tavolo che conduca alla creazione di un contratto di lago. – continuano da Legambiente Molise – Non possiamo che esserne ampiamente soddisfatti. E’ importante ora individuare le competenze e le responsabilità soprattutto affrontando i temi principali che da tempo sono stati individuati, ovvero la navigabilità del lago e la captazione delle acque per l’antincendio boschivo. E’ nostra intenzione dare il via ad un percorso virtuoso in cui amministrazioni, cittadini e operatori economici possano definire le priorità per la riqualificazione, la salvaguardia e il rilancio di questo splendido lago. Per questo motivo da tempo sosteniamo il contratto di lago e di fiume quale strumento volto alla tutela e corretta gestione delle risorse idriche e della valorizzazione dei territori fluviali, ma anche con l’obiettivo di potenziare le tante attività ricettive e agricole che sono sorte negli anni sulle sponde del lago.

Possibly Related Posts:


0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.