Rifiuti: blitz dei Noe, 10 arresti Legambiente: “Il Molise non è un’isola felice”

5409_1122532516572_1624874352_302127_6617534_n“L’operazione del Noe di oggi mette a nudo una realtà che non corrisponde al Molise ‘isola felice’ che i politici locali descrivono ma che al contrario è ben inserita nel traffico di rifiuti che avvelena l’Italia”. Così il presidente di Legambiente Molise, Maria Assunta Libertucci, commenta l’inchiesta della procura di Larino sullo smaltimento illecito di rifiuti speciali nel basso Molise.

E così anche il Molise – sottolinea la nota di Legambiente – è finito nella rete dei trafficanti di rifiuti che come è noto è ramificata in tutto il Paese. Da quando è stato approvato il delitto ambientale di organizzazione di traffico illecito di rifiuti, in tutta Italia sono state ben 175 le inchieste, con l’emissione di 1.060 ordinanze di custodia cautelare, la denuncia di 3165 persone, il coinvolgimento di 660 aziende e di ben 19 regioni italiane.

Stiamo valutando di costituirci parte civile nell’instaurando processo penale – conclude Libertucci – continuando a ribadire la necessità dell’istituzione di un registro tumori anche in Molise alla luce dei sempre più ricorrenti casi d’inquinamento ambientale causati da sostanze pericolose per la salute”.

Possibly Related Posts:


0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.