Verso il Parco Nazionale del Matese, Legambiente si prepara per il documento programmatico

10805810_617349398387039_8756075139150555947_n

Legambiente si prepara per gli Sati Generali del Matese. Il 6 dicembre, a Santa Maria del Molise (Is), a partire dalle ore 9,00, l’associazione ambientalista incontrerà i parlamentari del Molise e Campania, rappresentanti della Regione Molise e Campania, i sindaci dell’area matesina, docenti dell’Università del Molise e della Campania, rappresentanti del Corpo Forestale dello Stato, insieme a Unioncamere di Molise e Campania, Confindustria, sindacati, il MIBAC, operatori del turismo e del commercio, e associazioni varie.

Il fine della giornata è quello di individuare le linee guida per la realizzazione del Parco Nazionale del Matese. La giornata prevede oltre a numerosi interventi, una tavola rotonda conclusiva presieduta da Legambiente, ANCI, INEA, Regione Molise, Regione Campania e Federparchi. L’evento conclude la campagna di Legambiente per la realizzazione del Parco nazionale del Matese, un’occasione fondamentale per tutelare il territorio, rilanciando l’economia molisana.

“Siamo giunti a un punto di svolta per la realizzazione del Parco Nazionale del Matese-sostiene Legambiente Molise- Attraverso il documento programmatico che ci apprestiamo a sottoscrivere, e con la successiva realizzazione del parco, garantiremo la conservazione della biodiversità, la tutela della bellezza, apportando un valore aggiunto all’economia locale, grazie al capitale naturale, culturale e turistico di grande rilievo”. E’ una grande sfida che non deve essere rinviata.

“In molti territori la green economy è realtà- conclude Antonio Nicoletti, responsabile aree protette di Legambiente- Occorre puntare sulla qualità dell’offerta delle produzioni agroalimentari e dei servizi turistici ed è quello che può e deve accadere nel Matese. Una green-economy basata sulle potenzialità dei parchi è una chiave straordinaria per attrarre investimenti e per rilanciare l’economia locale. I cittadini credono nella realizzazione del Parco nazionale. Spetta alla classe dirigente, agli amministratori d’intesa con le comunità, non deludere chi crede che le aree protette siano l’eccellenza del nostro Paese”.

Ufficio stampa Legambiente Molise
Michele D’Amico 3403697048 damico.mic@gmail.com

Possibly Related Posts:


0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.